Informazioni generali

Allenatore

Alberti Fabio

Allenatore portieri

Preparatore Atletico

Alfredo Gallo

Medico sociale

Fisioterapista

Dirigente accompagnatore

Faccini Paolo, Rainoni Fabrizio

La rosa

Maglia

maglia

Giocatori

  • Abdel Naser - Alberti - Baldassarre - Castellin - Ceraso - Dozio - Faccini - Fino - Gallo - Laino - Lovati - Pellegrini - Perrucci - Persico - Rainoni - Ripamonti - Scarpa - Signorelli - Tagliapietra - Viganò

Comunicazioni della squadra

CAMPIONATO PROVINCIALE ALLIEVI 2004 – GIRONE G

12 GENNAIO 2020 – RECUPERO
NIGUARDA – CITTÀ DI SANGIULIANO 4 – 1
Gli allievi 2004 concludono il girone di andata con un Recupero piuttosto ostico contro Città di SanGiuliano.
Sin dai primi minuti ci si rende conto di avere a che fare con una squadra ben organizzata, con ottime individualità. Unico punto debole sembra essere il portiere.
Dopo 10 minuti il mister modifica le posizioni di Perrucci e Signorelli; questo migliora il fraseggio di gioco e il posizionamento. Sblocchiamo con un ottimo gesto di Signorelli (l’opportunista), che si inserisce in mezzo ai difensori con un ottimo pallonetto che si infila per l’ 1 – 0.
Così termina il primo tempo. Un risultato forse bugiardo, visto che la partita la sta facendo il SanGiuliano.
Il mister chiede più pressing sui portatori di palla, alcuni sono troppo statici e attendisti. Il secondo tempo riprende come il primo. È Perrucci, con un pallone che scavalca il portiere, a portarci sul 2 – 0. La pulce sa colpire gli avversari con il suo continuo sforzo di infilarsi e dare fastidio.
Un brutto episodio di reazione porta all’espulsione di un giocatore del Sangiuliano, con un fallo violento nei confronti del nostro Rainoni. La partita diventa nervosa. Su una nostra disattenzione il loro bomber riesce a colpirci con un pallone in area che infila Davide Baldassarre. 2 – 1, tutto riaperto.
Il Mister richiama alla calma, a fare il nostro gioco, pallone a terra, con fraseggi. Ed è proprio grazie ad uno spunto a centrocampo di Faccini (il metronomo) che colpiamo con un tiro a scendere, che si infila nel sette, per il 3 – 1 che ha il potere si spezzare le ormai esili speranze del Città di Sangiuliano. Ora gli ospiti tentano il tutto per tutto, e sono anche sfortunati in alcune occasioni. In una azione di contropiede Faccini serve Signorelli che infila il portiere per il 4 – 1 finale.

Considerazioni finali: arbitro non impeccabile, per una partita che ha rischiato di uscire dai binari; diamo merito ai nostri ragazzi, che hanno saputo ben interpretare gli spostamenti e le indicazioni date dal mister in questa partita; inoltre, nel momento di massimo “nervosismo” hanno gestito ottimamente la situazione.
Risultato che ci porta nella zona alta della classifica. Complimenti ai ragazzi perché questa posizione è il risultato di un impegno continuo durante gli allenamenti. E complimenti al Mister per l’ottimo lavoro svolto. Ora due settimane di preparazione per la ripresa del 26 gennaio, Niguarda – Serenissima.

15 DICEMBRE – NIGUARDA – CENTRO SCHUSTER 5 – 1
Il risultato sembra non dare alcuna possibilità allo Schuster, che invece ci ha messo in difficoltà, in una partita dove i 3 punti erano preziosi.
L’inizio non potrebbe essere migliore. Un errore del portiere avversario: rinvia addosso a Mattia Signorelli, che non ha difficoltà a portarci in vantaggio al 7°. Un’altro regalo arriva al 20° quando su tiro di Alberti il portiere ha una presa imbarazzante, e lascia scivolare lentamente il pallone in porta. 2 – 0. Dopo soli 3 minuti, in una delle poche azioni davvero corali dei nostri, arriva il bel goal di Scarpa, che ci porta sul 3 – 0. Tutto tranquillo? No, le cose non girano bene, siamo macchinosi, e piano piano iniziamo a buttare via la palla, invece che continuare i nostri passaggi rasoterra. E quindi, prima un palo, e poi il goal dello Schuster, al 33°, con una bella azione sulla destra.
Negli spogliatoi Mister Paccagnini richiama i ragazzi, dobbiamo fare le cose semplici, quelle che sappiamo fare, e non cadere nel gioco degli avversari. Nel secondo tempo l’atteggiamento non cambia molto, ma al 17° un’azione sulla fascia di Marco porta il pallone in area per la conclusione in rete di Signorelli, per il 4 – 1. E ancora Marco, con un cross, libera Rainoni che di testa ci porta sul 5 – 1.
Abbiamo terminato il girone di andata, anzi no. Abbiamo un recupero, che si giocherà quasi sicuramente il 12 Gennaio alle 15 contro il Sangiuliano. Potrebbe essere l’occasione per aggiungere ancora punti ad una classifica che non può non rendere soddisfatto Mister Alberti. Gli obiettivi di inizio stagione sono rispettati, e ora, dopo la pausa natalizia, l’impegno dovrà essere massimo, perché ogni partita ci potrà far salire ancora per degli obiettivi davvero importanti.

Domenica 8 Gennaio: NUOVA TREZZANO – NIGUARDA 1 – 3
Partita fondamentale per la classifica, e i 2004 Niguarda portano a casa 3 punti pesanti.
Il campo del Nuova Trezzano è molto grande, regolamentare, sarà importante trovare le misure.
La partita inizia nel migliore dei modi, il tiro di Davide Perrucci viene respinto dal portiere che non trattiene, e ci pensa Mattia Rainoni a segnare, al 3° minuto. Il reparto che sembra maggiormente in sofferenza è la difesa, non si riescono a trovare i tempi di entrate, e rischiamo più del dovuto.
Su calcio d’angolo di Samuele ci pensa Luca Alberti a portare il risultato sul 2-0 al 12mo. Ma a questo punto qualcosa si inceppa nella squadra, siamo sempre in ritardo e diamo troppa fiducia al Nuova Trezzano. Un intervento in area porta al calcio di rigore per la Nuova Trezzano al 35mo. Rigore realizzato per il 2-1.
Negli spogliatoi il mister richiama la squadra alla concretezza, alla chiusura degli spazi. C’è bisogno di sacrificarsi per portare a casa questo risultato.
All’inizio del 2 tempo la partita si fa nervosa, alcuni interventi duri accendono gli animi. Ci pensa Scarpa a togliere la squadra da una brutta situazione, con il suo classico goal dalla fascia, che ci porta sull’1-3 all’11mo del secondo tempo. Subito dopo, a causa di un intervento duro (subito), Scarpa viene ammonito. Si infortuna Pellegrini (ancora la schiena!), che viene sostituito da Laino. Il Mister ricalibra la squadra per terminare la partita. Su un intervento duro, anche Rainoni deve lasciare il posto per l’ingresso in campo per la prima volta di Yasin. La partita è ormai terminata, e il Niguarda porta a casa giustamente i 3 punti, anche se ce la siamo complicata un po’ noi. L’arbitraggio non è forse stato all’altezza, ma il risultato era quello che contava. Per fortuna al termine della partita ci accorgiamo che il verbale di gioco non riporta il risultato, e torniamo prontamente dall’arbitro per farlo aggiungere.

4 Dicembre RECUPERO – GARIBALDINA – NIGUARDA 1 – 4
Prova maiuscola dei nostri 2004 nel campo non facile della Garibaldina. Un sintetico molto veloce, un campo dove non è facile fare risultato.
In settimana il Direttore Sportivo è venuto a parlare alla squadra, ad incoraggiarla, a porre degli obiettivi alti. Un discorso efficace, visto che il risultato è stato una squadra concentrata, ringhiosa, attenta.
Nei primi minuti grande equilibrio in campo, ma con il passare dei minuti il Niguarda prende metri e gioco. Le geometrie funzionano, anche grazie all’ottimo lavoro delle fasce. Sblocchiamo il risultato su un tiro da fuori di Persico, al 30mo. Dopo due minuti, una grande azione laterale di Scarpa, ci porta sul 2-0. La Garibaldina non molla, rimane sempre dentro la partita, e cerca in tutti i modi di trovare un varco. Ma la difesa non si fa sorprendere, così come un Davide B. in serata di grazia, dimostra di essere cresciuto ed è attento e presente su ogni palla, compiendo anche degli ottimi interventi.
Negli spogliatoi il Mister richiama tutta la squadra a non abbassare la guardia. Infatti all’inizio del 2 tempo la Garibaldina tenta l’assalto e ci mette in seria difficoltà, colpendo anche una traversa. Ma la squadra tiene bene. Al 35mo, un rimpallo in area, una palla tenuta troppo lì, arriva all’avversario che di sinistro infila il portiere. 1-2. Qui viene fuori il carattere della squadra, e ancora un’azione di velocità sulla fascia di Scarpa, e il conseguente traversone basso in area trova pronto Rainoni per il 1-3 che taglia le gambe alla Garibaldina. C’è ancora tempo per la gloria di Davide P., appena entrato, che coglie l’opportunità di un clamoroso palo per rimettere la palla in rete, per il conclusivo 1-4.
Questo risultato ci ridà fiducia e soprattutto non ci fa perdere troppo terreno dalle prime. Il Mister questa sera è sicuramente soddisfatto. La squadra si è sacrificata, tutti hanno dato il loro contributo.

25 Novembre – SESTO 2012 – NIGUARDA 5-2 (Articolo Sprint e Sport 25 Novembre 2019)
Il Sesto 2012 batte il Niguarda per 5-2 offrendo al pubblico un’ottima prestazione sia a livello di squadra che a livello individuale. Il protagonista assoluto della giornata è Ballone, non solo perché ha siglato ben quattro dei cinque gol della sua squadra, ma anche perché ha giocato un’ottima gara sia in fase di interdizione sia in quella di impostazione del gioco. La squadra di casa inizia subito forte: tutti e tre i terminali di attacco pressano alto e tirano più volte nello specchio, non riuscendo però ad impensierire Vigano, rendendosi pericolosi. I ragazzi di Alberti replicano quanto fatto dagli avversari andando ad attaccare l’area della squadra di casa, ma gli attenti difensori della formazione di Ambrosone sovrastano tutti e impediscono le finalizzazioni avversarie. Superata la metà del primo tempo, arriva il primo gol, che è del Niguarda: Scarpa approfitta di un errore di Tarini, non particolarmente attento, rubandogli palla e appoggiandola alle sue spalle. Il vantaggio, però, dura solo cinque minuti: Ballone inizia l’azione in solitaria, partendo dalla trequarti e accentrandosi, ma viene inizialmente fermato da Pellegrini; un prontissimo Saracino raccoglie la palla rimasta vacante in area e la ripropone per Ballone, che a sua volta tira al volo sul primo palo, firmando il pareggio. Questo gol chiude un primo tempo frizzante e divertente, durante il quale le due squadre si sono affrontate in maniera abbastanza equilibrata. Il secondo tempo riprende come si era concluso quello precedente, ovvero con il Sesto in attacco. Dopo soli tre minuti arriva il gol del vantaggio, con il solito Ballone, che replica il gol precedente, tirando in porta al volo. Poche azioni dopo, ecco il terzo: Astori batte una punizione, Vigano respinge in area, Faied si avventa sul pallone e lo manda in rete. Il Niguarda trova le forze per reagire: da una situazione di difficoltà della difesa in maglia bianca, il neo entrato Perrucci riesce a mandarla in rete. Da questo momento in poi il Niguarda rimane in balìa del gioco avversario, risvegliandosi solo nei minuti finali, troppo tardi, però, per recuperare il risultato, che nel frattempo si è portato sul 5-2. Gli ultimi due gol sono sempre di Ballone: il primo è il risultato di una cavalcata sulla fascia sinistra, il secondo è nato da una ribattuta del portiere avversario. Dopo aver incassato i cinque gol, la squadra di Alberti cerca un ultimo affondo: Signorelli impensierisce Tarini e Vitale, subentrato nei minuti finali della partita. I due portieri si superano, mantenendo invariato il risultato. A fine gara festeggiano i ragazzi di Ambrosone, ben consapevoli dell’importanza della vittoria, come ribadito anche dall’allenatore; grazie a questa vittoria, infatti, il Sesto 2012 si stacca in classifica proprio dal Niguarda. La dirigenza del Niguarda, invece, è delusa dalla prestazione della squadra, giudicata non all’altezza delle partite precedenti.
TABELLINO SESTO 2012 – NIGUARDA
RETI (0-1; 3-1; 3-2; 5-2): 26’ Scarpa (N), 32’ Ballone (S), 3’ st Ballone (S), 7’ st Faied (S), 9’ Perrucci (N), 23’ st Ballone (S), 29’ st Ballone (S).
SESTO 2012: Tarini 7 (36’ st Vitale 7.5), Salvi 7.5, Ianna 7.5, Messina 7.5, Martini 7.5, Cesana 7.5, Inzaghi 7 (23’ st Di Modugno 7), Saracino 7.5, Ballone 8, Faied 7.5 (34’ st Abdou 7), Astori 7.5 (39’ st Galal sv), all. Ambrosone 7.5.
NIGUARDA: Vigano 6.5, Gallo 6, Ripamonti 6, Faccini 6.5, Pellegrini 6.5 (11’ st Tagliapietra 6.5), Fino 6, Rainoni 6 (31’ Laino 6.5), Ceraso 6.5 (1’ Perrucci 6.5), Signorelli 6.5, Alberti 6, Scarpa 6.5, all. Alberti 6.5.
ARBITRO: Carbonari di Sesto 7 Ha gestito al meglio una gara corretta.
PAGELLE NIGUARDA

All. Alberti 6.5 La sua squadra non gioca al meglio delle sue capacità.
Vigano 6.5 Nonostante i gol subiti, compie altrettante ottime parate.
Gallo 6 Non brillante, i gol arrivano principalmente dalla sua fascia di competenza.
Ripamonti 6 Anche lui ha qualche colpa sui gol, arrivati per vie laterali.
Faccini 6.5 Cerca di tenere il centrocampo, contrastando gli avversari.
Pellegrini 6.5 Ci mette grinta e in un paio di occasioni importanti ferma gli attaccanti avversari. (11’ st Tagliapietra 6.5).
Fino 6 Anche lui soffre gli attaccanti avversari.
Rainoni 6 Prestazione non delle migliori, non riesce a farsi vedere in attacco. (31’ st Laino 6.5).
Ceraso 6.5 Cerca di mettere ordine in campo e cerca anche lui il gol. (1’ st Perrucci 6.5).
Signorelli 6.5 È il giocatore che ci crede di più, provandoci fino al fischio finale.
Alberti 6 Molto propositivo nel primo tempo, quando si rende pericoloso, ma cala nella ripresa.
Scarpa 6.5 Anche la sua prestazione cala nel secondo tempo, dopo aver giocato un buon primo tempo ed aver anche segnato.

10 NOVEMBRE – FORZA E CORAGGIO -NIGUARDA 3 -3

I 2004 strappano un pari 3-3 contro la seconda in classifica: Forza e Coraggio – Niguarda 3-3. Partenza disastrosa dei nostri, 3 – 0. Una punizione di Persico ci porta al riposo sul 3-1. Nel secondo tempo piglio diverso, e accorcia le distanze subito “Rainbow Rainoni”. Un autogol su tiro di Alberti ci porta meritatamente sul pareggio, e negli ultimi minuti sfioriamo la vittoria.
Risultato che fa morale, e che ci permette di affrontare la prossima sfida con la dovuta concentrazione.
Marcatori: Persico, Rainoni, autogol su tiro di Alberti.

3 NOVEMBRE  – NIGUARDA – MACALLESI 4 – 0
Campo al limite della praticabilità.
Difficile fare un commento: sicuramente è stata la grinta, la voglia di giocare su ogni pallone che ci ha portato alla vittoria. Anche l’abilità nel capire che il pallone avrebbe avuto strani rimbalzi, occasione sfruttata per due volte ingannando la difesa o il portiere avversario. Il Mister nel secondo tempo ha fatto entrare tutta la panchina, e devo dire che siamo riusciti a non prendere gol. Ora con 15 punti possiamo pensare alla partita di Domenica prossima 10 novembre, contro Forza e Coraggio che ha perso 3-2 contro Franco Scarioni, da solo in testa al nostro girone. Sarà una sfida importante, contro i 2 in classifica, per capire dove ci collochiamo quest’anno. Vedremo Domenica, per intanto bravi ai ragazzi.
Marcatori: Rainoni, Signorelli, Signorelli, Scarpa

27 OTTOBRE  – NIGUARDA – SCARIONI 2-3
Dobbiamo essere onesti, oggi il Niguarda 2004 ha contenuto. Il risultato è bugiardo, Franco Scarioni ha dominato la partita. Sono stati superiori sotto l’aspetto fisico, come compattezza e nell’uno contro uno. I nostri sembrano soffrire le squadre ben organizzate. Il nostro gioco va in crisi, e a volte ci sembra che i giocatori non rispettino appieno le indicazioni del Mister. Indubbiamente quando trovi una squadra che ha giocatori di ottimo livello in ogni posizione del campo, va in affanno e fai fatica a imporre il tuo gioco. Ecco, è mancato il nostro gioco.
Nonostante questo siamo stati in partita fino alla fine, cioè fino al 26 del secondo tempo. Dopo il vantaggio della Franco Scarioni, siamo stati in grado di pareggiare con Scarpa, e dopo il rigore assegnato e realizzato dai nostri avversari, siamo stati abili e pronti con Rainoni a pareggiare.
Una bella azione sulla sinistra ha portato i nostri avversari sul 3-2 finale.
Si ritorna sulla terra, con il lavoro da fare in allenamento. Una maggiore autostima aiuterebbe certamente. Questo atteggiamento di sudditanza, di fronte alle squadre forti, quasi che il risultato sia già scritto, non facilita. Rimbocchiamoci le maniche e pronti per la prossima sfida, per rialzare la testa.
Commento finale del Mister: “” Nel primo tempo abbiamo solo subito senza mai incidere, nel secondo tempo molto meglio, più determinazione e convinzione nei nostri mezzi, anche se un po’ bugiardo, avremmo potuto pareggiare. Almeno ci abbiamo provato. “”
Marcatori: Rainoni, Scarpa

20 OTTOBRE – ATLETICO CVS – NIGUARDA 2004: 4 – 2
Il primo vero esame di maturità ci vede sconfitti per 4 – 2 Contro l’Atletico CVS. Domenica negativa, sotto vari aspetti.
Iniziamo e troviamo il gol al 5 con Rainoni, abile a tirare un tiro a rientrare che beffa un portiere non imbattibile. Ma nemmeno passa 1 minuto e l’Atletico pareggia allo stesso modo, e anche in questo caso il portiere non è impeccabile. La partita il Niguarda non la gioca al meglio. I soliti meccanismi non funzionano, troppi giocatori sotto tono, il centrocampo è indubbiamente in difficoltà, e la difesa fa fatica ad arginare la fisicità degli avversari. In attacco non siamo incisivi.
E così al 35 subiamo il gol del 21. Siamo bravi però a recuperare il 2-2 al 38, sempre con Rainoni, sfrutta un pallone in area che rimane lì, e che lui butta abilmente in porta.
A questo punto forse la svolta della partita: paghiamo un errore di disimpegno verso il portiere. L’attaccante ha capito tutto e riesce ad anticipare tutti e a mettere dentro per il 3-2 dell’Atletico.
Negli spogliatoi il mister cerca di scuotere la squadra, che non sta giocando come al solito. L’avversario è alla portata, ma bisogna cambiare passo.
In effetti il secondo tempo è quasi esclusivamente di marca Niguarda. Molte sono le occasioni nelle quali ci troviamo soli davanti al portiere, ma non riusciamo mai a concretizzare. Nel classico contropiede quando sei sbilanciato per pareggiare, subiamo il 4-2 al 39 del secondo tempo. La partita si chiude qui.
Il Mister è indubbiamente contrariato. “”La squadra non ha risposto. Di fronte alle difficoltà troppi individualismi, mancanza di personalità, incapacità a reagire di fronte ad un avversario che non ti fa giocare. Bagno d’umiltà che ci deve servire per capire che in campo dobbiamo dare “tutto tutti”, quello che ci è mancato oggi lo possiamo e dobbiamo trovare solo in settimana negli allenamenti.””
E settimana prossima ci sarà in casa la prima in classifica. Speriamo di vedere un’altra partita, il Niguarda è altro rispetto a quello visto oggi. Onore all’Atletico che ha fatto la sua partita, e ha portato a casa il risultato. Squadra solida, concreta, ben attrezzata, con una panchina che non crea squilibri in campo.
Marcatori: Rainoni, Rainoni

13 OTTOBRE – NIGUARDA – GORLESE 9-0
Quando le vinci, le partite, e quando le vinci con un risultato come 9 a 0, sembra tutto facile: troppa differenza, troppo scarsi gli avversari…
Non è così. Oggi i ragazzi di Mister Alberti hanno dimostrato determinazione, concentrazione, spirito di squadra, sacrificio. Insomma, non hanno dato spazio agli avversari, non gli hanno mai permesso di venire fuori.
La partita si sblocca al 7°; un ispirato Scarpa viene lanciato da Faccini sulla diagonale e infila il portiere, che nulla può fare.
Ancora una incursione di Scarpa sulla fascia, che con generosità passa al centro, dove Perrucci si fa trovare pronto. 2 a 0. Siamo al 15.
Un bella azione sulla sinistra porta al gol Faccini al 25. Il Niguarda dilaga poi con Signorelli, Rainoni, ancora Scarpa. Si fa al cambio di campo con il risultato di 6 a 0.
La Gorlese effettua alcuni cambi nel secondo tempo, ma la musica non cambia. Oggi si possono davvero citare tutti i ragazzi, nessuno ha sfigurato, nessuno si è risparmiato.
Al 10 del secondo tempo ci pensa Signorelli a riportare a 7. Poi un errore del portiere avversario, e Rainoni è pronto a colpire di testa. Al termine ci sono alcuni cambi anche per il Niguarda, e proprio uno dei nuovi entrati, Laino, colpisce per il 9 a 0 finale.
Mister Alberti ha motivi per essere contento. Ora il calendario si fa impegnativo, ma i ragazzi ci sono, se la giocheranno con tutti.
Marcatori: Scarpa, Perrucci, Faccini, Signorelli, Rainoni, Scarpa, Signorelli, Rainoni, Laino

6 OTTOBRE – LOMBARDINA – NIGUARDA 1 – 4
Risultato non scontato, contro una squadra che ha delle buone individualità, ma deve crescere ancora come collettivo. Vedremo al ritorno.
Marcatori: Faccini, Persico, Persico, Scarpa

29 Settembre – NIGUARDA – CITTA’ DI SESTO 11 – 0
Vittoria a tavolino 3 – 0 per Niguarda contro Città di Sesto. La squadra avversaria si è presentata in 8. Al termine del primo tempo la partita era sul 9 – 0. Al 5 del secondo tempo, sul risultato di 11 – 0, l’arbitro ha sospeso il match a causa di un infortunio di un giocatore della Città di Sesto, che ha ridotto il numero di giocatori in campo a 7.
Marcatori: Alberti, Alberti, Persico, Rainoni, Rainoni, Scarpa, Signorelli (5)

21 SETTEMBRE 2019 – CATEGORIA ALLIEVI PROVINCIALI 2004 UNDER 16 GIRONE G
SERENISSIMA 4 – NIGUARDA 5
Squadra largamente rimaneggiata a causa di assenze e infortuni.
Da subito si vede che Mattia Rainoni è in giornata, e infatti alla prima occasione infila il portiere della Serenissima al 7°.
Al 18° rigore per noi, batte Signorelli, il portiere para per ben 3 volte su tiri ravvicinati.
All 33 la Serenissima pareggia su calcio d’angolo, il pallone cade sul piede di un loro giocatore e si va lentamente ad insaccare.
Al 35 esce per infortunio Tagliapietra Loris, entra Thomas Castellin.
Al 39° ancora Mattia Rainoni, per il 2 a 1.
Un minuto dopo, su ottimo appoggio di Samuele, Andrea Laino infila il portiere della Serenissima per il 3-1.
Nel secondo tempo il Niguarda parte contratto, e incredibilmente su una palla sporca in aerea arriva il 3-2.
Entra Marco Scarpa al posto di Davide Perrucci
Dopo pochi minuti un calcio di rigore per la Serenissima realizzato porta il risultato sul 3-3
Al 14 Marco Scarpa, in una classica azione sulla fascia infila con precisione per il 4-3.
Ma non è ancora finita. Al 30° la Serenissima riesce a pareggiare 4-4
Un minuto dopo un’altra azione di Marco Scarpa sulla fascia; con un diagonale infila il portiere per il risultato finale di 5-4.
Era importante fare risultato in questa giornata, con una squadra non al meglio della condizione. Il commento finale del Mister: “con la voglia e la determinazione di tutti siamo riusciti a portare a casa una meritata vittoria “.
Marcatori: Rainoni, Rainoni, Laino, Scarpa, Scarpa

Campionato_AllieviU16_201920-1 GIRONE G



News della squadra

8 Settembre 2019 – Triangolare REAL CRESCENZAGO – NIGUARDA – CINISELLO
Prima uscita di stagione per i 2004, dopo 1 settimana di preparazione. Si è lavorato sulla resistenza intensificando gradualmente nella settimana la corsa passando dai 3 km iniziali a circa 5,5 dell’ultimo allenamento di venerdì.
Lavori di forza parte alta e bassa del corpo utilizzando elastici, corpo libero. Infine stretching, di cui c’è molto bisogno.
Le partite – Due tempi da 20 minuti. La prima sfida, Real Crescenzago – Niguarda vede i ragazzi esprimere un bel calcio, con dei buoni fraseggi. Passiamo in vantaggio con una punizione precisa di Signorelli. Nel secondo tempo una triangolazione partita da un lancio di Fino, poi Alberti, Scarpa, con la conclusione in porta di Ripamonti. 2 – 0. Nel finale una palla sporca in area regala il 2 – 1 al Real Crescenzago.
La seconda sfida ci vede impegnati con il Cinisello, una squadra atleticamente ben preparata, che pressa la palla e ci mette in difficoltà, complice un calo fisico dei nostri. La partita rimane in equilibrio fino quasi al termine. Anche qui una situazione di gioco sporca in difesa regala la vittoria al Cinisello.
Per Mister Alberti materiale per lavorare nei prossimi giorni di preparazione, in vista dell’inizio del campionato, il 22 settembre.

11 Settembre 2019 – Amichevole NIGUARDA – MUGGIO’ 7 – 0 (3 Signorelli, 2 Scarpa, 1 Perrucci, 1 Persico)

15 Settembre 2019 – Amichevole NIGUARDA – AFFORESE 5 – 2
Un test importante in vista dell’inizio del Campionato, contro una squadra che ci ha dato più di un grattacapo sia nel campionato scorso sia nei tornei estivi. Hanno cambiato allenatore, ma la squadra è sostanzialmente la stessa. Nella nostra formazione abbiamo la possibilità di provare due nuovi innesti 2005. La partita è equilibrata fino a metà primo tempo. Poi viene sbloccata dai nostri che successivamente si portano sul 4 – 1 (Signorelli – Signorelli – Faccini – Persico). Nel secondo tempo i cambi e la stanchezza rallentano il gioco. Va a segno ancora Scarpa, e subiamo al termine un gol dall’Afforese che porta il risultato finale sul 5 – 2 per noi.
Domenica 22 inizia il campionato, sicuramente Mister Alberti ha raccolto buone impressioni di gioco. Ci sono da recuperare i numerosi infortuni, per fortuna leggeri.
Commento finale del Mister: “Un buon test giocato con buona intensità, qualcuno è ancora un po’ indietro fisicamente ma contiamo di portarli presto a pari”.